COMUNICAZIONI ORALI E POSTER

I riassunti delle comunicazioni dovranno essere inseriti in formato elettronico online entro il 2 giugno 2019.

LATE BREAKING ABSTRACT

Dal 1 al 15 luglio sarà possibile sottomettere abstract esclusivamente in formato Poster.

Non verranno presi in considerazione, indipendentemente dal loro contenuto scientifico, i contributi inviati in formato cartaceo, i dattiloscritti non conformi alle norme indicate nel modulo on-line o inviati dopo il suddetto termine.
Una volta sottomesso l’abstract, il Comitato Scientifico avrà il compito di selezionare i contributi da inserire nelle Sessioni di Presentazione Orale e Discussione Poster.
La Segreteria Organizzativa provvederà a comunicare entro il 31 luglio 2019 all’Autore indicato sul modulo abstract l’accettazione del lavoro, il giorno e l’ora della presentazione.
È necessario che l’Autore che presenta la comunicazione orale o il poster sia iscritto al Congresso.
La pubblicazione degli abstract è inoltre subordinata alla loro effettiva presentazione (orale o poster) al Congresso.
I lavori accettati, ma non presentati, non saranno oggetto di pubblicazione.

Tutti gli abstract specificatamente inviati con la categoria “Applicazione delle nuove tecnologie in Reumatologia”  dovranno obbligatoriamente essere interattivi, sia in caso di accettazione come comunicazione orale, che come poster. In quest’ultimo caso il poster non dovrà essere stampato in formato cartaceo, ma presentato in un totem interattivo (E-Poster). Al momento dell’accettazione del lavoro il presentatore dell’abstract dovrà realizzare ed inviare alla Segreteria Organizzativa un video o in alternativa un filmato composto da una sequenza multipla di immagini relative all’imaging clinico e strumentale/diagnostico.

SESSIONE DI COMUNICAZIONI VERSO EULAR 2020
È prevista una sessione di comunicazioni orali in lingua inglese riservata a ricercatori Soci SIR di età inferiore a 40 anni. Ogni Autore potrà inserire e presentare un solo abstract in lingua inglese e dovrà essere SOCIO SIR Under 40 al momento della sottomissione dell’abstract. In caso contrario non potrà essere accettato in questa categoria.
Le dodici migliori comunicazioni presentate da un Socio SIR nel corso di questa sessione saranno premiate con l’iscrizione gratuita del presentatore al Congresso EULAR 2020.

ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE DEGLI ABSTRACT
Per poter procedere con la sottomissione dell’abstract bisogna prima registrarsi come nuovo utente al link indicato sopra ed inserire i principali dati anagrafici.
Riceverà a questo punto un ID ed una Password che saranno utili per rientrare nell’area personale.
Cliccando sul tasto “Inserisci un abstract” si potrà scegliere se inserire una Comunicazione orale o un Poster in italiano oppure una Comunicazione orale in inglese (per la sessione VERSO EULAR 2020).
Importante: Ogni autore potrà inviare e presentare un solo abstract per la sessione Verso Eular e dovrà essere Socio SIR Under 40 già al momento della sottomissione del lavoro. In caso contrario non potrà essere accettato in questa categoria.
Avviso importante: verrà richiesto di fornire obbligatoriamente i seguenti dati relativi a tutti i co-autori del lavoro, necessari per la pre-richiesta di autorizzazione dell’evento all’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco):
• cognome (Rossi)
• nome (Mario)
• laurea (Medicina e Chirurgia)
• specializzazione (Reumatologia)
• ente (Ospedale San Raffaele)
• città (Milano)

Si ricorda che l’accettazione dell’abstract è subordinata alla compilazione dei dati di tutti i co-autori.
Principali informazioni:
• Il titolo dell’abstract non deve eccedere i 300 caratteri (spazi inclusi)
• Il testo dell’abstract non deve eccedere le 450 parole e i 3200 caratteri (spazi inclusi), un contatore visualizzerà il numero di caratteri e parole inserite.
• Non inserire nel testo dell’abstract alcun riferimento al centro/istituto di ricerca
• Il testo dell’abstract dovrà essere suddiviso come segue:
– SCOPO DEL LAVORO
– MATERIALI E METODI
– RISULTATI
– CONCLUSIONI
• Attenzione: grafici, tabelle e formattazioni diverse da quelle di testo dovranno essere inseriti come immagini
– Preparare l’immagine in JPG, prima di avviare il processo di inserimento.
– Se si hanno più immagini/tabelle/grafici preparare un unico file JPG, non superiore ai 200 Kbytes
– Utilizzare il tasto “upload immagine” per caricare l’immagine. Il tasto “cancella immagine” permette di eliminare il file; è possibile ripetere il processo in caso di errori.
– Posizione dell’immagine: per default l’immagine verrà posizionata alla fine del testo; per inserirla tra le righe creare una riga vuota, posizionare il cursore e premere il tasto “inserisce TAG immagine nel Body”, viene generata la scritta che indica al sistema la corretta posizione. In caso di errore cancellare manualmente la scritta e ripetere il procedimento nel punto corretto.

REVIEW COURSE – HANDS ON
Il Review Course e gli Hands On saranno a numero chiuso e si terranno mercoledì 27 novembre 2019.
I delegati interessati dovranno provvedere alla pre-iscrizione online per il Review Course e via mail all’indirizzo sir2019.reg@aimgroup.eu per gli Hands On.
Per quanto riguarda l’iscrizione agli Hands On la Segreteria Organizzativa invierà, qualche settimana prima del Congresso, un’email di richiesta conferma della propria partecipazione a causa del limitato numero di posti disponibili. Qualora i partecipanti non riconfermassero la loro presenza verranno automaticamente eliminati per dare spazio agli iscritti in waiting list. Dopo aver ricevuto l’email di conferma, qualora il partecipante non si presentasse, non potrà partecipare agli hands on del Congresso 2020 e 2021. Non sarà inoltre considerato come possibile vincitore di un premio SIR durante il Congresso.

COMUNICAZIONI SCIENTIFICHE PREMIATE
Premi SIR verranno assegnati ai migliori abstract presentati da Autori con età inferiore ai 35 anni nel corso delle sessioni Orali e Poster. La selezione sarà fatta in sede congressuale ad opera dei moderatori delle sessioni in cui verranno presentati i lavori. Le comunicazioni prescelte riceveranno un Grant dalla Società Italiana di Reumatologia e, per la riscossione del premio, non sarà più necessario pubblicare il lavoro sulla rivista Reumatismo.
La consegna dei Premi SIR avverrà durante la cerimonia di chiusura del Congresso. I vincitori che non saranno presenti perderanno il diritto al premio (le pergamene potranno essere ritirate solo dal presentatore del lavoro).

PREMIO SPADARO – QUARTA EDIZIONE 
1. L’ Associazione Studi in Reumatologia Antonio Spadaro, al fine di promuovere la formazione e le attività di ricerca scientifica di particolare interesse sociale nel campo reumatologico, istituisce un premio in memoria del Professor Antonio Spadaro, in collaborazione con la Società Italiana di Reumatologia, destinato a giovani studiosi nell’ambito delle malattie reumatiche.

2. Per l’anno 2019, il premio è dedicato all’approfondimento delle tematiche relative agli aspetti patogenetici, clinici e terapeutici delle artriti microcristalline ed è destinato ad una o ad un giovane specializzando/neo specializzato in Reumatologia, di età inferiore a 35 anni (nata/o entro il 31/12/1984), per la comunicazione scientifica sulle artriti microcristalline ritenuta dalla Società Italiana di Reumatologia il miglior intervento orale tra quelli presentati al prossimo convegno nazionale SIR che si terrà a Rimini dal 27 al 30 Novembre 2019.

3. La partecipazione al Bando è aperta a tutti i giovani studiosi di età inferiore a 35 anni (nati entro il 31/12/1984) che presenteranno una comunicazione scientifica sulle artriti microcristalline al Congresso Nazionale della Società Italiana di Reumatologia a Rimini dal 27 al 30 novembre 2019, secondo le modalità previste dalla Società Italiana di Reumatologia per la presentazione dei lavori al Congresso e pubblicate sul proprio sito web.

4. Il premio consiste in un rimborso, fino ad un massimo di euro 1.000,00 (euro mille/00), per spese di registrazione, viaggio, soggiorno, per partecipazioni, in Italia o all’estero, entro un anno dalla vincita del premio, a convegni, congressi o incontri/eventi scientifici inerenti le malattie reumatiche oggetto di studio. I rimborsi saranno pagati direttamente dall’Associazione su richiesta del vincitore e dopo il ricevimento della documentazione delle spese e della partecipazione, secondo le modalità disponibili sul sito dell’Associazione, www.studireumatologiaspadaro.it

5. Gli interventi presentati saranno valutati da una Commissione di esperti scelti dalla Società Italiana di Reumatologia che procederà a stabilire l’elaborato migliore. Il giudizio di merito della Commissione è insindacabile. La nomina del vincitore verrà effettuata nella giornata di chiusura dei lavori del Congresso Nazionale della SIR; l’esito sarà inoltre pubblicato sul sito web dell’Associazione.

6. La presentazione della richiesta di rimborso e della documentazione allegata comporta l’accettazione da parte del vincitore di tutti i punti del presente Bando.

7. Si informa che i dati forniti dal vincitore con la richiesta di rimborso sono raccolti presso Associazione Studi in Reumatologia Antonio Spadaro esclusivamente per le finalità di gestione del premio. La fornitura dei dati è necessaria per la riscossione dei rimborsi e il loro mancato conferimento sarà preclusivo della erogazione del premio. I dati raccolti saranno trattati sia su supporto cartaceo che con l’utilizzo di procedure informatizzate. I dati personali del vincitore potranno essere diffusi mediante pubblicazione sul sito dell’Associazione nonché comunicati nel perseguimento delle finalità sopra riportate ad altri soggetti. Titolare del trattamento è l’Associazione Studi in Reumatologia Antonio Spadaro Via San Damaso 15 Roma. L’interessato può esercitare, alle condizioni e nei limiti di cui al Regolamento UE 2016/679 i diritti previsti agli articoli 15 seguenti del medesimo Regolamento, tra cui, il diritto di accedere ai propri dati personali, di chiederne la rettifica, l’aggiornamento e la cancellazione nonché di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi rivolgendo le richieste a Studi in Reumatologia Antonio Spadaro Via San Damaso 15 Roma. L’interessato, ove ritenga che il trattamento effettuato avvenga in violazione di quanto previsto dal Regolamento, ha infine il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali ovvero di adire le competenti Autorità giudiziarie.